Comparazione sui giunti di lega Mg AZ31 saldati FSW da uno e due lati

  • G. Quercetti
  • E. Santecchia
  • S. Spigarelli
  • D. Ciccarelli
  • M. Pieralisi

Abstract

In questo studio sono state confrontate due differenti tecniche di Friction Stir Welding (FSW) su lamiere in lega
di magnesio AZ31B. Gli effetti del processo di saldatura sulle proprietà meccaniche e microstrutturali dei giunti
sono state investigate tramite analisi metallografiche al microscopio ottico, prove di microdurezza Vickers,
prove di trazione a temperatura ambiente e analisi della zona di frattura dopo trazione mediante microscopio a
scansione elettronica (SEM). Dai risultati si è evidenziato che nella tecnica con saldatura doppia, da entrambi
i lati, rispetto la tecnica con saldatura da un solo lato, la zona di mescolamento presenta una maggior
omogeneità, una dimensione minore del grano ed una durezza con distribuzione simmetrica dei profili. Inoltre,
i difetti macroscopici presenti nel giunto singolo si sono notevolmente ridotti in quelli con saldatura da due lati.
Dalle prove di trazione si è registrato un incremento del carico di rottura (UTS) di circa il 9% confrontando la
doppia con la singola passata ed un allungamento finale (UE) maggiore del 25% con la disposizione FSW AS-AS
rispetto la singola. Dall’analisi della zona di frattura con microscopio elettronico a scansione ad alta risoluzione,
si osserva che la frattura è di tipo transgranulare in entrambi i campioni saldati da due lati.

Published
2013-07-17
Section
Memorie