Metalli a struttura ultrafine ottenuti mediante deformazione plastica severa

  • M. Vedani
  • G. Angella
  • P. Bassani
  • A. Tuissi

Abstract

Nella memoria viene presentata una breve rassegna sull’evoluzione microstrutturale, le proprietà e le
tecniche di produzione di metalli massivi a struttura ultrafine o nanostrutturati. Alcune caratteristiche
vengono esposte con il supporto di dati sperimentali ottenuti su leghe di alluminio e su acciai deformati
mediante tecnica “Equal Channel Angular Pressing” o mediante laminazione a temperature poco
superiori a quella ambiente. Si mette in evidenza come l’evoluzione della microstruttura con la
deformazione plastica severa a basse temperature segua dei principi comuni per i diversi metalli,
schematizzabili secondo la teoria della ricristallizzazione continua. Esistono alcuni processi adottabili in
laboratorio ormai maturi per la sintesi di metalli ultrafini o nanostrutturati in forma massiva mentre sono
ancora in fase di valutazione e sviluppo analoghe tecnologie che si possano inserire nelle linee di
produzione industriale dei metalli. Infine, i metalli ultrafini si caratterizzano per una struttura a grani
submicroscopici in uno stato molto lontano dall’equilibrio, specialmente per quanto concerne la
condizione dei bordi grano. La conseguente elevata reattività modifica profondamente le cinetiche di
diffusione, di ingrossamento del grano e trasformazione di fase.

Published
2013-07-03
Section
Memorie