Analisi del comportamento a creep della superlega Nimonic 263

  • M. Maldini
  • G. Angella
  • R. Donnini
  • V. Lupinc
  • D. Ripamonti

Abstract

Il comportamento a creep della superlega Nimonic 263 è stato studiato a carico e temperatura costante
nell’intervallo 750-30MPa/600-950°C. I risultati sperimentali hanno mostrato che la forma della curva di
creep dipende fortemente dalle sollecitazioni applicate. Nelle prove eseguite a sollecitazioni superiori al carico
di snervamento, le curve di creep consistono essenzialmente nel solo stadio primario/decelerante, mentre per
sollecitazioni inferiori, ed in particolare ai più bassi carichi ed elevate temperature qui studiati, lo stadio
primario diventa molto piccolo e breve, ed altri stadi di deformazione dominano le curve di creep.
In questo lavoro si dimostra che un’unica e semplice equazione costitutiva, basata sulla moltiplicazione e
annichilazione delle dislocazioni mobili, è in grado di descrivere e interpolare correttamente le curve di creep
in tutto l’intervallo di sollecitazioni/temperature esplorato

Published
2013-07-02
Section
Memorie