Trattamenti di ricottura dell’acciaio inossidabile duplex 2205 dopo deformazione plastica

  • A.F. Miranda Pérez
  • I. Calliari
  • E. Ramous
  • M. Breda

Abstract

Le buone caratteristiche meccaniche e le elevate proprietà di resistenza a corrosione spiegano il vasto utilizzo
degli inossidabili duplex in ambito chimico, petrolchimico e strutturale i duplex sono, però soggetti a
precipitazione di fasi secondarie, che ne degradano le proprietà, negli intervalli di temperatura 500-1000°C.
In questo lavoro si è analizzata l’influenza del trattamento isotermico nell’intervallo 850-900°C sulle
trasformazioni di fase per l’acciaio 2205 deformato a freddo.
La lega è stata sottoposta a deformazioni a freddo con una riduzione di spessore del 5%, 10%, 15%; in seguito
a trattamenti termici presenta precipitazione di fasi deleterie ? e ?. Si è analizzata l’evoluzione della
precipitazione in funzione del grado di deformazione e del tempo di trattamento, mediante microscopia ottica
ed elettronica. Mediante software d’analisi d’immagine è stata realizzata la quantificazione delle fasi
precipitate. I risultati ottenuti hanno rivelato che il materiale deformato a freddo è molto più sensibile alla
precipitazione di fasi secondarie rispetto al materiale allo stato solubilizzato ed al conseguente infragilimento
dopo brevi soste nell’intervallo di temperatura critico per la precipitazione.

Published
2013-07-01
Section
Memorie