NITRURAZIONE GASSOSA - DECADIMENTO E SCAGLIATURA DEI CROGIOLI DI ACCIAIO INOX

  • E. Gianotti

Abstract

È noto a chi esercita a livello industriale il processo di nitrurazione che, dopo tempi abbastanza lunghi , a volte mesi , a volte anni , le pareti degli attrezzi e dei crogioli assumano dapprima un colore grigio argento e, dopo altro tempo ancora, sulle pareti si formino e tendano a staccarsi delle scagliette dello spessore di qualche decina di micron ( vedi Fig. 1). All’ inizio del formarsi di questo difetto non si notano apparenti anomalie nella conduzione del processo di nitrurazione, solo mesi più avanti si comincia ad avere difficoltà nel raggiungere il potenziale di nitrurazione necessario per l’equilibrio con le fasi dei nitruri richieste nel processo . È necessario aumentare sempre di più il flusso di NH3 per avere un grado di dissociazione sufficientemente basso ed anche nel caso in cui lo si riesca a raggiungere, l’ uniformità della composizione e dello spessore delle fasi di nitrurazione è molto incostante. Nella stessa infornata si possono trovare pezzi che hanno spessore di coltre bianca che varia da 5 a 20 ?m, anche se i pezzi sono stati caricati a pochi cm di distanza uno dall’altro
Published
2008-09-30
Section
Memorie