RESISTENZA ALLA CORROSIONE ATMOSFERICA DI ACCIAI INOSSIDABILI CON DIVERSE FINITURE SUPERFICIALI

  • T. Bellezze
  • A.M. Quaranta
  • G. Roventi
  • R. Fratesi

Abstract

Nel presente lavoro è stata valutata l’influenza della finitura superficiale sulla resistenza alla corrosione
localizzata di alcune tipologie di acciaio inossidabile (AISI 304, AISI 316, AISI 430, AISI 443 e AISI 444)
con finiture superficiali 2B, BA e “Scotch-Bright” (SB). Lo studio è stato condotto tramite un’esposizione
atmosferica in ambiente urbano-marino ed una serie di polarizzazioni anodiche in NaCl 1%, al fine di
classificare i diversi acciai inossidabili in base alla resistenza a corrosione localizzata per pitting. Nel caso degli
acciai inossidabili austenitici, l’effetto sulla resistenza a corrosione esercitato dalla finitura superficiale si è
dimostrato determinante; invece, nel caso degli acciai inossidabili ferritici, tale effetto è risultato secondario
rispetto a quello prodotto dal contenuto di cromo e molibdeno. Le prestazioni in atmosfera degli acciai
inossidabili ferritici AISI 444 BA e 443 BA sono risultate particolarmente interessanti e del tutto paragonabili
a quelle dei più costosi acciai inossidabili austenitici AISI 316 BA e AISI 304 BA, tanto da poterli considerare
come loro possibili sostituti. Il confronto tra i risultati ottenuti con i due tipi di prove permette di concludere
che il metodo elettrochimico della polarizzazione anodica è una rapida ed efficace alternativa all’esposizione in
atmosfera dei campioni studiati, anche se sono necessari ulteriori approfondimenti.

Published
2009-07-26
Section
Memorie