SISTEMI DI ACCUMULO DI IDROGENO AD IDRURI DI MAGNESIO: VERIFICA SPERIMENTALE DEGLI EFFETTI DI SCALA

  • M. Verga
  • C. Guardamagna
  • C. Valli
  • G. Principi
  • B. Molinas

Abstract

CESI RICERCA ha in corso un programma di ricerca per valutare le potenzialità di sistemi di accumulo di idrogeno
basati su idruri di magnesio in applicazioni stazionarie. L’attività è effettuata con la collaborazione del Gruppo
Idrogeno dell’Università di Padova e con Venezia Tecnologie. A partire da materiali sviluppati da UNIPD e VETEC,
CESI RICERCA ha progettato, realizzato e sperimentato serbatoi di accumulo di capacità diversa al fine di valutare le
prestazioni del sistema in termini di capacità totale di accumulo, cinetica di absorbimento e desorbimento di idrogeno
ed analizzare l’eventuale degrado a valle di cicli di carica e scarica di idrogeno. In particolare, per valutare gli effetti
di scala (scale-up), che sono della massima importanza in applicazioni industriali, CESI RICERCA ha progettato
e sperimentato in differenti condizioni operative un sistema di accumulo contenente 0.5 kg di idruro di magnesio.
La sperimentazione sull’accumulatore ha riguardato l’attivazione delle polveri e l’esecuzione di una serie di cicli
di absorbimento e desorbimento di idrogeno; i dati sperimentali sono stati confrontati con risultati di laboratorio.
L’accumulatore ha presentato una capacità massima di accumulo di idrogeno in peso del 5.35%; gli effetti di scala
sono stati evidenziati da una cinetica più lenta, da sensibili effetti termici locali e da un degrado delle prestazioni
dopo alcuni cicli di carica e scarica di idrogeno. Al fine di identificare le cause del degrado delle prestazioni, sono state
effettuate ulteriori attività sperimentali su accumulatori di taglia ridotta (circa 30 grammi di polvere) sviluppando
e testando nuove configurazioni degli accumulatori tali da minimizzare gli effetti negativi legati allo scale-up del
sistema.

Published
2009-01-25
Section
Memorie