Prove in campo di interferenza da CA su provini in libera corrosione e in protezione catodica

  • A. Brenna
  • A. Trombetta
  • M. Ormellese
  • L. Lazzari

Abstract

Le recenti attivazioni delle linee ad alta velocità/alta capacità (AV/AC), elettrificate con un sistema di
alimentazione a 25kV e 50 Hz con autotrasformatori (2×25kV), all'interno della rete ferroviaria
italiana convenzionale, alimentata a 3kV in corrente continua, fanno sì che l’ipotesi di
sovrapposizione di interferenze di corrente continua e alternata su strutture metalliche interrate sia
diventata, in Italia, una realtà oggettiva da investigare. Da novembre 2008 sono in corso, in collaborazione
con l’Istituto Sperimentale RFI di Roma, prove di corrosione libera e di protezione catodica su provini in
acciaio al carbonio interrati presso il campo prove allestito da RFI al km 91 del tratto Roma-Napoli della linea
alta velocità/alta capacità Milano-Napoli. Scopo delle prove è verificare l’effetto dell’interferenza da corrente
alternata sulla velocità di corrosione e sul livello di protezione al fine di definire le soglie critiche e i
criteri di protezione da adottare in presenza di tale tipologia di interferenza elettrica.

Published
2010-10-25
Section
Memorie