Effetti della diluizione sulla microstruttura e comportamento ad usura di una lega Fe-C-B-Cr-Mo

  • L. Rovatti
  • J. N. Lemke
  • M. Colombo
  • O. Stejskal
  • M. Vedani

Abstract

Generalmente tra le leghe hardfacing a base ferro quelle ipereutettiche, composte da carburi primari in una
struttura eutettica, offrono le migliori prestazioni ad usura. L’ottimizzazione della composizione chimica di tali
leghe, però, deve tener conto del fenomeno della diluizione. Durante la deposizione, la diffusione di elementi di
lega e la fusione del substrato possono modificare la sequenza di solidificazione della lega. Ciò porta ad una
diminuzione della frazione dei carburi primari e alla variazione delle proprietà del rivestimento.
Lo scopo della ricerca è stato quello di analizzare gli effetti della diluizione. In un primo approccio la diluizione
viene simulata tramite la fusione di una lega ipereutettica Fe-C-B–Cr-Mo con aggiunte crescenti di ferro puro.
Successivamente è stata analizzata la fusione della lega direttamente in crogioli di acciaio. I risultati derivanti dalla
simulazione sono infine messi a confronto con quelli ottenuti dalla deposizione della lega tramite un processo
industriale di spin casting. L’evoluzione microstrutturale dopo diluizione è stata studiata tramite microscopia
ottica, elettronica, diffrazione dei raggi X, misure DSC e di microdurezza, mentre la resistenza ad usura è stata
analizzata attraverso prove pin-on-disc.

Published
2015-07-13
Section
Memorie