I processi di aging e il loro impatto sulle proprietà del Nitinol superelastico

  • A. Cadelli
  • A. Coda

Abstract

Nel corso degli ultimi anni il crescente interesse riguardo ai processi di aging sul Nitinol ha portato i ricercatori
a concentrarsi sulla precipitazione indotta di fasi secondarie e sull’effetto che esse possono avere sul
comportamento termo-meccanico e sulla resistenza a fatica. Un trattamento di aging non sufficientemente
intenso da indurre la precipitazione può comunque dar luogo a fenomeni secondari in grado di impattare in
maniera significativa sulle osservabili di interesse. In questo lavoro sono stati analizzati gli effetti generati da una
lieve ricottura secondaria sulle proprietà di fili superelastici in lega NiTi (Ø0.3mm, lega Ti-50.8Ni at.%). Sono stati
studiati più di trenta differenti trattamenti termici, mediante i quali è stato possibile modulare le temperature di
trasformazione osservando in particolare le variazioni delle trasformazioni M?R, R?A, della loro spaziatura,
dell’isteresi e della caratteristica superelastica. Una volta selezionati i campioni con proprietà ancora in accordo
con i requisiti richiesti dal settore biomedico, ne è stata valutata la resistenza a fatica mediante il test di flessione
rotante ed in seguito confrontata con le prestazioni di un materiale standard.

Published
2015-07-13
Section
Memorie